Fitness - pump - Arti Marziali - Body Tonic Fitness - pump - Arti Marziali - Body Tonic
Per essere sempre aggiornato sulle novità del sito




palestre.milano.it


Combattere la cellulite

Diffusissimo tra le donne, più o meno giovani, più o meno magre, il problema della cellulite è causato da accumuli d'acqua nei tessuti, tra una cellula e l'altra.
Il ristagno dell'acqua impedisce all'organismo di bruciare i grassi, e questo causa gonfiore e pesantezza.

Un tormento che affligge il 95% delle donne, e molto difficile da eliminare del tutto, una volta che si manifesta: a volte l'origine è ereditaria, ma per la maggior parte delle volte uno stile di vita poco equilibrato è la causa di tutto. Prima regola da mettere in atto, allora, una dieta corretta, tenendo tuttavia presente che in molti casi, pur mangiando poco, non si riesce a dimagrire, anzi addirittura si continua ad ingrassare. E le variazioni di peso sono sensibili, anche da un giorno all'altro.

Il problema fondamentale, infatti, non è l'abbondanza del cibo, bensì un uso eccessivo di sale, responsabile della ritenzione dei liquidi. L'equilibrio idrico del nostro corpo è infatti molto delicato, ed è la concentrazione di potassio, che si trova all'interno delle cellule, e di sodio, presente nel liquido interstiziale, a regolarne la stabilità.
Se si verificano squilibri nella concentrazione dei sali, l'equilibrio si altera, e diventa necessaria molta più acqua tra le cellule per diluire il sodio: la cosiddetta "ritenzione" idrica.

Per una corretta alimentazione, mirata a sconfiggere la cellulite, dobbiamo tenere conto che la maggior parte dei cibi è già salata, e che il nostro fabbisogno quotidiano di sale è di circa 5 grammi: meglio sarebbe non salare i cibi affatto, o comunque non superare i tre grammi di sale aggiunto al giorno. In più, bere molta acqua non gassata e mangiare molte verdure.

Poi, considerando che la cellulite colpisce soprattutto dai glutei in giù, una sana e regolare attività fisica, come nuoto, bicicletta o camminate a passo spedito, deve diventare una regola di vita per chi vuole eliminare l'odioso problema della pelle a buccia d'arancia.

Articolo tratto da "Wayfitness.net"


Nuovi articoli
Archivio articoli