toriche - Annuali - Miopia - morbide - colorate - Prezzi toriche - Annuali - Miopia - morbide - colorate - Prezzi
Per essere sempre aggiornato sulle novità del sito



Lenti a contatto in palestra : niente di piu' pratico!

Le lenti a contatto per fare sport
In palestra e durante lo svolgimento di qualsiasi attività sportiva tutti vorrebbero potersi muovere in completa libertà e gli occhiali non sempre riescono a soddisfare questa esigenza. Ogni sport richiede particolari abilità visive come sensibilità al contrasto, acutezza visiva dinamica, flessibilità della messa a fuoco, ma non tutti hanno la fortuna di esserne dotati per natura.

Oggi chi fa attività fisica e ha bisogno di una correzione della vista – perché affetto da miopia, astigmatismo o altri disturbi visivi – oltre che sui comuni occhiali, può contare sull’uso delle lenti a contatto. L’utilizzo delle lenti a contatto in palestra, infatti, non ha alcuna controindicazione, salvo nei casi specifici di persone il cui occhio non le tolleri.

La scelta di indossare le lenti a contatto per praticare sport è in crescita: le lenti offrono più comfort rispetto agli occhiali in quanto consentono di avere maggiore libertà di movimento, assicurano un campo visivo più ampio ed evitano la possibilità di traumi dovuti a scontri.
Gli occhiali da vista per uso sportivo spesso sono scomodi da portare, o addirittura vietati nei casi di sport che comportano contatti fisici, come la boxe.

Come scegliere le lenti a contatto
Il tipo di lente a contatto da preferire dipende dall’attività sportiva che si pratica e il nostro oculista o un optometrico professionista saprà consigliarci sulla scelta più giusta da fare. In generale, comunque, è meglio utilizzare lenti a contatto morbide e in materiali siliconici per attività più movimentate, mentre per sport di precisione che non richiedono molto movimento vanno benissimo anche le lenti rigide.

Per evitare di dover avere particolari attenzioni in palestra è preferibile e più comodo utilizzare le lenti giornaliere in quanto non necessitano di alcuna manutenzione. La palestra è spesso un momento di relax e anche la scelta di una lente pratica che non richiede attenzioni particolari perché destinata ad essere cestinata subito dopo l’uso, può concorrere a liberare la mente dallo stress accumulato nella quotidianità.

Inoltre se si ha l’abitudine di fare la doccia nella palestra stessa è bene ricordare di togliere le lenti: l’acqua del rubinetto, infatti, contiene calcare e altre impurità che possono danneggiare la struttura della lente a contatto e possono causare infezioni agli occhi con danni alla vista talvolta irreversibili.

A cura di : Lucia Lovaglio



Nuovi articoli
Archivio articoli