Tatuaggio - Ombelico - Informazioni - TatuaggiTatuaggio - Ombelico - Informazioni - Tatuaggi
Per essere sempre aggiornato sulle novità del sito
Piercing


Piercing

La moda del piercing è in continua crescita.
Senza creare inutili allarmismi è opportuno conoscere i rischi, perché, mentre la pratica è sempre più diffusa, l’informazione è sempre molto carente.
Innanzitutto non tutte le parti del corpo sono identiche: la bocca, il naso e gli organi genitali sono le zone più delicate e di conseguenza le più pericolose.
Nel momento in cui il piercing viene praticato nel naso si forma un contatto tra le due mucose, quella interna ed esterna; così aree che hanno una mucosa completamente diversa possono entrare in collegamento tra loro e creare gravi infezioni.

Per quanto riguarda bocca e organi genitali, il piercing può provocare traumi a tessuti molto innervati. Non dimentichiamo inoltre che i fori artificiali finiscono per diventare ricettacolo di sporcizia e di batteri che compromettono l’igiene.
Sottovalutato poi un ultimo, piercing all'ombelicoma non meno importante problema: nella lingua il piercing può causare ristagno degli zuccheri e proliferare di batteri che danneggiano lo smalto dei denti.

Negli ultimi anni si è sviluppato un aumento preoccupante delle pratiche fai-da-te; quando le precauzioni sanitarie vengono trascurate possono insorgere pericolose infezioni di entità non certo trascurabili quali le epatiti B e C fino all’AIDS e l’infezione da pseudomonas aeruginosa alle cardiopatie.

Un ultimo grave allarme è stato lanciato da un direttore della scuola di medicina cinese di un noto ospedale romano, il quale attesta che il piercing all’orecchio, può causare danni irreversibili.
Nell’orecchio infatti risiedono tanti punti energetici; la ripetuta stimolazione esercitata dall’orecchino può scatenare effetti sgradevoli interferendo sullo sviluppo celebrale, causando disturbi alla vista, turbe della fertilità e, per le donne, aumento di dolori mestruali.

Mentre tanti esperti consigliano di approvare una opportuna normativa in materia, suggeriamo alcuni semplici ed efficaci accorgimenti per fare un piercing con prudenza e al tempo stesso sicurezza:
1- Rivolgetevi sempre a centri qualificati che rispettino le normative espresse dal Ministero della Sanità.
2- Chiedete sempre orecchini in leghe di platino, oro o argento e mai in nichel o cromo, responsabili di dermatiti e di allergie.
3- Controllare che vengano utilizzati sempre strumenti monouso perché la sterilizzazione è sufficiente e non basta a tutelarvi.
4- Non fatevi mai un piercing con una pistola spara orecchini perché non è uno strumento sterilizzabile
5- Siate sempre consapevoli dei rischi di un possibile rigetto e di tutte le conseguenze che potrebbero scatenarsi.

A cura di Cecilia Di Lorenzo